Caschettas

Sas Caschettas sono un dolce tipico di Mamoiada, paese nel cuore della Barbagia a pochi km da Nuoro. E’ un dolce unico e dal sapore raffinato merito di uno degli ingredienti principali: lo zafferano.

Viene preparato in occasione della festa di Sant’Antonio Abate il 17 gennaio di ogni anno.

Ma la particolarità non sta solo nel suo sapore ma anche nella presentazione. La pasta che ricopre il ripieno è finemente lavorata quasi a sembrare un ricamo. Questa lavorazione viene ottenuta tagliando le strisce di pasta con delle speciali rotelle incise con i più vari decori. Queste rotelle in mamoiadino vengono chiamate “Rodittas”.





Ingredienti Ripieno

  • 1 kg di mandorle
  • 550 g di miele
  • 2 bustine e mezzo di zafferano meglio se quello barbaricino
  • 1 limone (scorza grattuggiata)
  • 1 arancia (scorza grattuggiata)
  • 1 cucchiaio di zucchero

Ingredienti pasta

  • 1 kg di farina 00
  • 150 g di strutto
  • 100 g di zucchero




Preparazione Ripieno

Mettere a rosolare il miele e 1 cucchiaio di zucchero a fuoco medio, attendere che sia ben rosolato e aggiungere le mandorle (sbucciate e tritate finemente meglio se con il bimby o robot da cucina), lo zafferano, il limone, l’arancia e lasciarlo un po nel fuoco. Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare.

Preparazione Pasta

La preparazione della pasta è semplicissima.

Impastare la farina 00 con lo strutto, l’acqua e lo zucchero, lasciare riposare.

Preparazione bastoncini e rivestimento con la pasta

Il ripieno che in precedenza è stato fatto raffreddare viene diviso in piccoli bastoncini di circa 20/30 cm del diametro di circa 5 mm.

Con la pasta viene lavorata in sfoglie molto sottili dalle quali vengono ricavate delle striscioline di pasta tagliate con le rotelle descritte in anticipo e che potete vedere nella foto sotto.

rodittas

Il bastoncino viene avvolto dalla pasta che resterà leggermente aperta lasciando intravedere l’impasto. Il decoro lasciato impresso dalla rotella sembrerà un autentico pizzo.

Cottura finale

Le caschette vengono riportate nel forno a 175 ° per la cottura della pasta. che non deve bruciare ovviamente….eh woilà!

caschetta



(Visited 45 times, 6 visits today)

Lascia un commento