E’ tempo di maschere e carnevale

E’ giunto il tempo di indossare la maschera.

sfilata-mamuthones-e-issohadores-s_antonio

In tutta la Sardegna e in particolare in Barbagia, la terra aspetta i suoni propiziatori. Campanacci e passi cadenzati che annunciano l’inizio del Carnevale.

Maschera di Merdule – Ottana

Il momento è arrivato, tutto si sta per compiere.

Ardono le grosse radici nel fuoco sacro e che la danza inizi.

loreto-a-sant'antonio
La Chiesa di Loreto e il fuoco

Balla chi como venit Carrasecare

…a ballare a sartiare a finire sas iscarpas.

Ecco la Sardegna più arcaica, quella dei Mamuthones e Issohadores, dei Boes e Merdules, Thurpos Eritajos.

boe di ottana foto sara muggittu

Sant’Antoni prodigiosu, Santu senza simizante, dazenos grassia abbundante, Antoni Santu dizosu.

 «… se vuoi un carnevale che non ce n’è un altro su tutta la terra, vattene a Mamoiada che lo inaugura il giorno di Sant’Antonio: vedrai l’armento con maschere di legno, l’armento muto e prigioniero, i vecchi vinti, i giovani vincitori: un carnevale triste, un carnevale delle ceneri: storia nostra d’ogni giorno, gioia condita con un po’ di fiele e aceto, miele amaro». (Cambosu)

(Visited 33 times, 9 visits today)