Tappas: una mostra senza autori e due foto senza madre.

Una delle foto presenti nella Brochure di tappas.  Autore: Sara Muggittu

Fare fotografia è una delle mie più grandi passioni, da diversi anni ormai; attraversando mille difficoltà, ma cercando sempre di cogliere il meglio delle nostre tradizioni. Non c’è cosa peggiore per un fotografo vedersi togliere la paternità delle sue foto ingiustamente.

E’ quello che mi è accaduto, purtroppo. Nelle brochures dell’Aspen che pubblicizzano l’evento Tappas vi sono due mie foto (quelle che vedete pubblicate nell’articolo) attribuite invece ad altri nonostante la mia esplicita autorizzazione a utilizzarle solo con la dicitura foto Sara Muggittu. Due foto senza madre, o meglio due foto con altre madri o padri.

Eccol’altra foto, che tra l’altro è stata modificata e stravolta: Autore:  Sara Muggittu

Mi chiedo quale sia il motivo di questo furto intellettuale, perchè non riesco a definirlo in altro modo. Se poi ci aggiungiamo che sempre nella stessa brochure sono stati omessi dalla mostra fotografica Viaggio in Sardegna solo i nomi mio e quello di Marco allora la mia testa comincia a pensare altro.

Boicottaggio? Questo non lo so, attendo ancora spiegazioni. Nel frattempo quelle due povere foto orfane sono qui nel mio articolo e si sono riprese la maternità ufficiale, e anche la mostra continuerà a viaggiare e grazie alla Cantina Sedilesu ha trovato ospitalità dato il maltempo che potrebbe rovinarla. Quindi vi aspettiamo numerosi…..niente ci fermerà….o forse, si, un bicchiere di vino in più!!!!

 


(Visited 24 times, 1 visits today)

Lascia un commento