Varco Chiuso

Le domeniche a Nuoro tra servizi inesistenti e locali chiusi

Era da un po che non passavamo qualche ora a Nuoro la domenica.

Ogni volta non è stata mai una bella esperienza anzi. La ricerca anche di un solo posto per mangiare è stata un’impresa.

Poi ci chiediamo perché posti come Mc’Donalds sono sempre pieni zeppi di gente!

Un turista che arriva all’ora di pranzo, in quella che è stata candidata Capitale europea della cultura, si trova di fronte la tristezza di una città che non è in grado di offrire servizi e nemmeno un bicchiere d’acqua fresca.

Arrivi in prossimità delle Grazie e quel monitor che sentenzia “Varco Chiuso” la dice lunga.

Però pensi: “magari è chiuso perché ci sono locali, baretti, un posto dove mangiare qualcosa”….

Invece no, quel varco chiuso sembra sentenziare: “lasciate ogni speranza voi che entrate”!

Ci abbiamo riprovato, si dopo tanto tempo, la scusa è stata la visita al MAN per la mostra di Guido Guidi. La settimana scorsa la mostra su “Wolf Suschitzky & The Sardinian Project” presso l’EX Artiglieria.

Prima però ci siamo detti: “beviamoci qualcosa di fresco al Corso”!

La foto dice tutto! Nessun locale aperto, serrande abbassate.

L’unico Bar apparentemente aperto in realtà stava abbassando la serranda e il barista risponde a quelle poche persone deluse che stavano per sedersi : ” ho aperto abbastanza per oggi”!

Veramente triste questa Nuoro che non è in grado di emergere e essere attrattiva!

E mentre al Museo la guida ci introduce alla visita della mostra penso alle opportunità perse di questa città dove davvero questo Museo e Il Museo Etnografico sembrano l’unica valida alternativa per fuggire dalla solita giornata al mare.

Troppo poco davvero.

Non sarebbe ora di riaprire i luoghi della cultura anziché creare inutili varchi?

(Visited 68 times, 1 visits today)

Lascia un commento