Fiera dell’Artigianato artistico della Sardegna

Il filo della Tradizione

Questa volta sono riuscita a non perdermela e finalmente ho potuto ammirare tutte le opere esposte di questa 58^ edizione ovviamente a Mogoro.

Tantissimi gli artigiani presenti e lavori di ottimo pregio.

Le ceramiche artistiche di Valeria Tola

Alcuni li conoscevo già altri meno ma ho trovato tantissime opere nuove e con un interessante design.

Falegnameria Spanu

Una particolare contaminazione di stili che colpiscono per l’innovazione ma anche per l’attaccamento alla tradizione.

Falegnameria Spanu

Ceramiche, legno, ferro, ricamo, tessitura e tantissimo altro in un connubio di trasformazioni artistiche della materia che lascia piacevolmente sorpresi.

Ad esempio, essendo mamoiadina non potevo non essere attratta da queste opere, i Mamuthones di Alessandro Lai sono molto belli e mi hanno ingannata. Si, proprio così, la prima impressione infatti è stata quella che fossero opere in legno e invece con mio stupore si tratta di ceramica!

Mamuthones in ceramica di Alessandro Lai

E come questa altrettante opere di una finezza incredibile.

Vi consiglio di non attardarvi troppo nell’andare a visitarla anche perché rischiate di non trovare la maggior parte dei pezzi in esposizione.

Tutte le opere possono essere acquistate direttamente in loco.

Le farfalle di Roberto Ziranu
Ceramiche Terra Pintada Bitti

La fiera, inaugurata lo scorso 27 luglio, resterà aperta sino al 1 settembre presso il Centro Fiera del Tappeto dalle ore 10 alle 21. Il biglietto di ingresso ha dei costi accessibilissimi: 3€ biglietto intero – 1,5€ biglietto ridotto  (bambini sotto i 12 anni e adulti sopra i 65)   e molto interessante anche il biglietto cumulativo per visitare anche il Nuraghe Sa Cuccurada a 5€.

Ceramiche Ariu

Per ulteriori informazioni e vedere tutti gli artisti presenti alla Fiera visitate il sito: www.fierartigianatosardegna.it/

(Visited 181 times, 8 visits today)

Lascia un commento