Su Tusorju

La tosatura delle pecore in Barbagia

E’ tempo di levare il manto alle pecore. Quella stessa lana che un tempo veniva riutilizzata in mille modi soprattutto per il vestiario, dal costume tradizione ai cappotti invernali per gli uomini. Nulla veniva perduto e nonostante le profonde trasformazioni, questo rito si perpetua ancora, ogni anno, stagione dopo stagione.

La lana della pecora era davvero importante nei nostri centri e ne abbiamo la testimonianza più antica nelle nostre maschere dei Mamuthones o nell’abbigliamento dei pastori, che usavano “sas peddes” per coprirsi durante l’inverno.

Su tusorju era una festa per tutti, grandi e bambini. Una di quelle occasioni per ritrovarsi, scambiarsi l’aiuto e passare una giornata insieme.

Si inizia presto e si fa una pausa, “a irmurzare”, oggi la chiameremmo “pausa caffè”, ma nel mondo agropastorale, specie in queste occasioni, ci si concede un bicchiere di cannonau in più, un po di sambeneddu, pane e formaggio.

Bambino che raccoglie la lana dopo la tosatura a Mamoiada
Bambino che raccoglie la lana dopo la tosatura.

Una bella festa soprattutto per i bambini! Per noi era come un gioco caricare la lana nei sacchi. Un ricordo un po vago ma che ogni tanto, specie in questo periodo, riaffiora. Come quando ci mandavano da Tziu Durgoni o da tziu Cotzanu Crispone a vendere “sas peddi’eddas de anzone”! Che poi loro conciavano. Qualcosa la ricavavamo sempre! Pochi spiccioli ma ci si accontentava.

tusorju mamoiada
Unu Tusorju degli anni ’70 circa

Oggi la lana non la ritira più nessuno come un tempo. Non la si lavora nemmeno più, se si escludono quei pochissimi artigiani e laboratori di tessitura. Un vero peccato perché si tratta comunque di un patrimonio culturale di grande importanza.

In queste foto d’archivio alcuni momenti di questo importante rito, che oggi si svolge in prevalenza uguale ma ovviamente con delle innovazioni tecnologiche. Le forbici non sono più le stesse, alimentate dalla forza delle mani, oggi abbiamo quelle elettriche più veloci.

tosatura tradizionale con le forbici in ferro
La tosatura tradizionale con le forbici di ferro
tosatura tradizionale e moderna a Mamoiada
Tradizione e innovazione
sacchi di lana appena tosata a Mamoiada
La lana raccolta nei sacchi

Vi sono anche due foto d’epoca, una di queste dell’archivio di Don Tomaso Puddu che tanti anni fa, andai a trovare a casa sua. Una persona squisita. Mi accolse a casa sua a Oliena e mi mostro tantissime fotografie d’archivio del periodo che fu sacerdote a Mamoiada.

tosatura archivio Don Puddu 1967
tosatura archivio Don Puddu 1967

(Visited 67 times, 1 visits today)

Lascia un commento