Scopri se il tuo account Facebook è stato violato

E’ notizia recentissima che 533 milioni di dati di utenti facebook sono stati violati.

Le vostre mail, numero di telefono e altri dati sono disponibili sul dark web e questo può essere un problema serio. In Italia sono cica 30 milioni i dati violati.

Cosa significa?

In poche parole rischiate seriamente che il vostro account o le vostre pagine possano essere vittima di attacchi hacker e che la vostra identità possa essere violata da chiunque abbia gli strumenti per poterlo fare.

Cosa potrebbe succedere?

Nella migliore delle ipotesi i vostri dati potrebbero essere oggetto di comunicazioni, spam, proposte di marketing. Nella peggiore, bè, potreste perdere il controllo del vostro profilo o delle vostre pagine cosa che in parte avviene già.

Ma cosa ancora più seria è che spesso molti utenti vengono contattati per pseudo controlli richiedendovi il codice che arriva sul cell. In questo caso correte addirittura il rischio che vengano autorizzate operazioni sul vostro conto o sulle vostre carte.

Quante volte vi siete iscritti a servizi o a giochi che vi svelano il vostro futuro, vi dicono che faccia avrete tra 30 anni, ecc…? Tantissimi di voi lo fanno. In questo modo però state dicendo a facebook che quella app può utilizzare i vostri dati.

Molte di queste app, giochi o servizi sono stati oggetto di attacco ed è così che poi si impossessano delle vostre mail e dei vostri numeri di cellulare.

Poi ci sono quei link suggeriti dagli amici che vi promettono soldi a palate e mirabolanti trucchi per diventare più ricchi. Anche questa è una truffa. L’account di qualche vostro amico è stato violato e voi venite automaticamente taggati nel post.

Io ho ricevuto centinaia di tag, puntualmente rimuovo il mio (dato che ho il controllo sui tag) e segnalo il post come spam. Ecco se vi arriva una notifica del genere, fate come me:

  • Rimuovete il tag
  • Segnalate il post
  • Non cliccate sui link o non inserite i vostri dati

Per i titolari degli account suggerisco di cambiare immediatamente la password del profilo e di rimuovere i post incriminati.

Se non si è tempestivi si rischia il blocco del profilo e la perdita dei dati.

Ma come difendersi da questi attacchi?

Da tempo per molti servizi web esiste l’autenticazione a due o tre fattori. In pratica per poter accedere ai vostri profili facebook o google ad esempio, vi inviano dei codici temporanei che inserirete nelle apposite caselle di controllo.

Sono sistemi che funzionano alla perfezione e che vi avvisano se qualcuno tenta di accedere al vostro profilo. Ad esempio se accedo alla mia mail da un altro pc, devo confermare con un codice o dando il consenso sulla app nel cellulare.

Immediatamente arriva anche una mail che mi avvisa che qualcuno ha avuto accesso alla mia casella. In quel caso essendo io, la ignoro ma se invece non fosse stato così sarei corsa subito ai ripari cambiando la password!

Sono piccoli accorgimenti che però possono davvero fare la differenza.

Come faccio a sapere se il mio account di Facebook rientra tra i dati rubati?

Andate sul sito https://haveibeenpwned.com/ e inserite la mail con la quale vi siete registrati a Facebook. Il servizio vi dirà se i vostri dati sono stati violati e scorrendo vi mostrerà anche le app che sono state oggetto di violazione.

Nel mio caso ci sono due app, ma sono abbastanza tranquilla perché il ho l’autenticazione a due fattori, e infatti con il mio account non ci sono stati problemi.

Vi consiglio di farlo anche con il numero di cellulare.

Come potete vedere, nel mio caso tutto ok!

La sicurezza sul web è davvero importante e ve lo dice una che ha dovuto lottare settimana scorsa per ripristinare questo sito che è stato oggetto di attacco.

(Visited 139 times, 22 visits today)