Il dolce barbaricino del Carnevale di Mamoiada

Una ricetta semplice e gustosa per arricchire la vostra festa in maschera.

Si avvicina una delle feste più sentite dai mamoiadini: il Carnevale. Tra le ricette tipiche più rappresentative possiamo annoverare “sas orulettas”, le orilette. Un dolce tipico che esce fuori dai confini della Barbagia essendo preparato anche in molte altre comunità.




Ingredienti:

  • 1 kg di semola rimacinata  (di solo grano sardo)
  • 5 uova
  • 250 g di strutto
  • 200 g zucchero
  • limone
  • 1 bustina di vanillina

Preparazione:

Lavorare e amalgamare bene gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. La pasta viene poi divisa in strisce sottili tagliate con la rotellina e attorcigliate tipo treccia oppure sia con  un cordoncino dello spessore massimo di 6/7 mm e arrotolato come da foto che a forma di treccia intrecciando 3 cordoncini di pasta.

Friggere con olio di semi di arachide sino a quando la pasta non assume la caratteristica doratura. Servire con una spolverata di zucchero oppure rosolare con il miele e scorza d’arancia essicata.




  • 24
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    24
    Shares

Lascia un commento