20120911-203517.jpg

Dopo gli ultimi articoli apparsi sul giornale sul clamoroso furto sacrilego nella stanza del tesoro di San Cosimo, sono venuta a conoscenza della autentica versione dei fatti!

Un attendibile informatore ha infatti visto un personaggio strano che si aggirava con aria furtiva nei pressi del Santuario e dopo un attimo di smarrimento l’ha riconosciuto, si era lui Jack Sparrow

20120911-203636.jpg
il mitico pirata dei Caraibi che saputo del tesoro nascosto nel forziere del priorato di San Cosimo,ha ancorato il veliero la Perla Nera nei pressi della baia di S’Abba Mala ed é partito alla ricerca della stanza del tesoro.
Non é stato facile districarsi fra tutte ‘umbissie e il rischio di essere riconosciuto era alto ma approfittando della gimkana si é infiltrato fra i piloti per non destare sospetti.
E in un attimo di confusione durante la cena, consultando la mappa é riuscito ad arrivare alla stanza segreta….ma non aveva fatto i conti con Batman, che invocato dai Santi Cosma e Damiano preoccupati degli ultimi avvenimenti verificatisi in paese, é arrivato con la sua Botte Mobile direttamente da Gonnosfanadiga e precipitatosi nella stanza del tesoro ha immobilizzato sotto il letto il pirata e colpendolo con la sua Bat Branda l’ha poi trascinato via giù per le scale…. Ad accorrere in suo aiuto l’incredibile Hulk che purtroppo non é riuscito ad acciuffarlo…..Cosa sia successo dopo non sappiamo, ma la Perla Nera é riuscita a salpare si dice che abbia attraversato il canale di Lapias e lo stretto di Bacarru e sia riuscita ad arrivare al Cedrino facendo perdere le sue tracce!
Il tesoro é comunque in salvo e il comitato di San Cosimo proporrà Batman come prossimo Mamuthone ad honorem.
Tutto é bene quel che finisce bene….la festa é salva anche quest’anno.
Grazie Batman.

(Visited 15 times, 1 visits today)
Elemento aggiunto al carrello.
0 items - $0.00