Uno sguardo al passato: le imprenditrici di Mamoiada

Ogni tanto mi prende l’impulso di scavare negli antri più profondi delle nostre tradizioni, oggi vi parlerò di imprenditoria femminile, ok sto già vedendo le smorfie sulle vostre faccine….non preoccupatevi non sarà un articolo di quelli serioni e soprattutto non sarà di quei post di cui tutti ci martellano in continuazione!

Piuttosto sono andata a fare una ricerca sulle donne imprenditrici a Mamoiada, ma non quelle di oggi (in cui potrei tranquillamente rientrare anch’io) ma quelle di circa 50 anni fa, le nostre “buttegheras” preferite, quelle con il negozietto sotto casa, che bastava fare un fischio e zacchete….ti ritrovavi con la spesuccia sull’uscio!

santa croce negozietto delle tola

Sono loro si, quelle che avevano tutto, ma proprio tutto, dalle mutande alla zolletta di zucchero, dal latte ai tessuti più pregiati. Ogni vicinato aveva minimo due, tre anche quattro buttegas, due metri per uno, avevano tutto li a disposizione mica esistevano i supermercati di oggi o i megastore…..pa’u bene!!!

fam. tramaloni nel bar
Bustiana Lai a Palmadula

Oggi impallidirebbero Donna Remunda e Caterinedda davanti ai mega negozi super forniti! Ma provate adesso a prendere le cose a credito…..il librone nero giornaliero quello si che é un cimelio da conservare e non esisteva mica Equitalia, bastava buon senso e a volte anche un equo scambio. O se ti serviva il vestito….le nostre sarte Mariangela e Clorinda gli facevano un baffo a Dolce e Gabbana!!

Il latte fresco acquistato da tzia Anna Maria Nigheddu, da tzia Anni’edda Ar’ione o da tzia Annarita Moro….bah oggi c’è Arborea, ma prima si che i prodotti del pastore erano ricercati!

E che dire delle testimonial dei servizi telefonici Mamoiadini?

Megane Gale impallidirebbe di fronte alla professionalità di signora Zizina prima e di Signorina Angelina Balia dopo. Le mitiche centraliniste di Mamoiada, che a due passi da Santa Rughe smistavano tutte le telefonate del paese!!

E ti mandavano a chiamare per avvisarti che stavi per ricevere una telefonata! Allora non esistevano ovviamente i telefoni in casa e figuriamoci i telefonini, era già molto che non si mandavano i segnali di fumo! Mi costa a me e anche ad altri miei coetanei…..andare dalle “Pise”, cosí le chiamavamo, a chiedere se avevano olio di gomito!!! O da Zesuinedda per farci preparare quel mega sfilatino al salame!! Itte vonu!

Altri tempi davvero…e immaginatevi quando mancava la luce!! Meno male che c’erano tzia Maria e tzia Vranzisca Balia, che con le loro candele non temevano confronti…..anche perché prima l’Enel mica c’era!!

Tzia-Menedda-e-tzia-Vranzisca-balia-1977

Avevamo anche una bella sfilza di bariste tutte d’un pezzo, guai a sgarrare con loro! Tzia Tzicchedda Pirisi e poi sua figlia tzia Roffoella, sas Anzoneddas, tzia Bustiana Busia, tzia Natalina e Bustiana Lai, tzia Antonietta Mele nel mitico bar di Battore, tzia Mena Soddu!

E che dire della mitica edicola di Mariangela Buzzi! Un milione di ricordi per tutti noi.

Mariangela Buzzi
Mariangela Buzzi nela sua edicola

Purtroppo molte di loro non le ho conosciute, magari qualcuna posso anche averla dimenticata, ci provo lo stesso e ve le elenco così da farvi tornare in mente un po’ di ricordi e magari aiutarmi a completarlo, perché no con i vostri aneddoti!

  • Mariantonia Lai Buttega
  • Mariantonia Mulargiu buttega
  • Emanuela Mastinu buttega
  • Anna Satta buttega
  • Tzia Chicchedda Satta frutta e verdura e giocattoli
  • Vissenta Ballore in Muzittu buttega
  • Caterina Sale buttega e articoli da regalo
  • Vranzischina Trivero e Antonietta Biccone articoli da regalo
  • Tzia Anna Grassiedda Corda latteria
  • Caterina Dessolis nota Caterinedda
  • donna Remunda Istancu e buttega (mamma Caterinedda)
  • Signora Boella Massidda la farmacista
  • Tzia Culumba e Anzeledda Busia buttega
  • Antonietta Dessolis buttega de issallos rilevata da tzia Culumba Busia (fianco negozio Cosseddu)
  • Tzia Ritedda Beccone buttega e maglieria
  • Tzia Grassia Atzeni buttega
  • Sorelle Balia tzia Maria, tzia Menedda e tzia Vranzisca candele
  • Tzia Lisa Malli buttega
  • Tzia Luisedda Piras polleria
  • Gesuinedda Crisponi buttega
  • Sorelle Pisu Buttega
  • Tzia Antoniedda Moro macelleria
  • Zia Antonietta Sale
  • Zia Antonietta Balia macelleria
  • Tzia Tzicchedda Cadinu in Pirisi barista
  • Tzia Bonaria Paddeu macelleria
  • Tzia Zoseppa Montesi tabacchino-Istancu
  • Signora Zizina Orofino e le figlie Angelina Balia e Fortunata telefoniste
  • Mariangela e Clorinda Crisponi sarte
  • Tzia Maria Dessolis buttega
  • Tzia Annarita Moro con la figlia Tonina Muggittu buttega e latteria e tessuti
  • Tzia Vranzisca Bimbinellu buttega
  • Tzia Rita Balia ferramenta e articoli per la casa
  • Tzia Anna Esole in Mastinu buttega
  • Tzia Grassiedda Moro in Mulargiu buttega e fruttivendola
  • Annarita Bussu e Coop. Maglieria da tziu Alfredo.
  • Natalina Lai barista
  • Bustiana Lai latteria e barista
  • Sas anzoneddas tzia Mariangela con Anna Vissenta buttega e tzilleri
  • Tzia Antonietta Mele barista
  • Vissenta Ballore Buriccu tessuti e vestiti
  • Anna Piras con la figlia Grazietta Gungui butteghera
  • Sorelle Piras tessuti
  • Tzia Maria Gungui nota Tropeia buttega e tessuti
  • Tzia Anna Mele nota tzia Anni’edda Ar’ione buttega e latteria
  • Tzia Pasqualina e Antonietta Moro buttega e latteria
  • Tzia Raffaela Pirisi barista
  • Franceschina Buzzi pescheria e prima anche buttega
  • Tzia Boella Puzone moglie di tziu Jaccu Buzzi
  • Tzia Bustiana Busia barista
  • Paolina, Maddalena e Gonaria Cadinu tessuti
  • Sorelle Zoppeddu s’istancu
  • Nerina Sedda sarta
  • Vissenta Sale sarta
  • Clorinda e Mariangela Crisponi sarte
  • Vranzisca Mereu Istancu
  • Mena Soddu barista
  • tzia Lina Zoppeddu buttega
  • Tzia Damiana Crispone sarta
  • Tzia Anna Maria Nieddu buttega e latteria
  • Tzia Rita Puzone edicola
  • Mariangela Buzzi edicola
  • Bruna Ballore e Grazietta Dessolis (Esole) abbigliamento
  • Angela e Luisa Serrittu articoli per la casa e mobili
  • Natalina e Antonietta Staffa buttega e articoli da regalo negozio di giocattoli
  • Sorelle Melis (massassu) bar
  • Anita Sale cosmetici (dove c’era la pescheria di Buzzi)
  • Zoseppina Mannu e poi Giovanna Mele Taulone prima lavanderia
  • Tzia Maria Esole (Dessolis) buttega alimentare.
  • Tzia Grazia Dindi e figlie
  • tzia Anna Muntone frutta e verdura
  • Tzia Mariantonia Mereu generi alimentari
  • Tzia Peppina Gungui (sorella di Italo)
  • Chicca Bonamici pasta fresca
  • Chicca Puddu (Frores) fiorista
  • Pietrina Canu frores
  • sorelle Maddalena e Grazia Beccoi sarte
  • Tzia Flavia Massetti bombolas e mobiles
  • Sorelle Franca e Giovanna Menne figlie di tziu Lelle alimentari
  • Maria Balia guidatrice di calesse


Spero che la lettura sia stata di vostro gradimento…..alla prossima storia, non ne mancheranno di certo!

© Riproduzione riservata

(Visited 62 times, 22 visits today)