Il titolo può far sorridere, è pure in rima, ma la questione è veramente seria. Questo pomeriggio diversi rappresentanti del rione Maramele, Boeli, Sa Cantina e Su Mendularju si sono ritrovati davanti al Comune per protestare contro una situazione sanitaria abbastanza grave.

Ormai da diverso tempo vivono ostaggi di odori nauseabondi causati primo fra tutti dal Depuratore.

Non si capisce il motivo ma ormai la manutenzione evidentemente non viene più fatta  a dovere, non si può più aprire nemmeno una finestra per cambiare l’aria, l’odore fortissimo non lo consente proprio.

Profumi che arrivano, trasportati dal vento, anche in altre zone del paese….speriamo non arrivino anche a Santa Rughe e si intervenga prima perché allora sarebbe ancora più grave!

Ma i problemi non finiscono qui, fogne a cielo aperto, scarichi abusivi di porcilaie e ciò che fa allarmare più di tutto sono la comparsa di enormi ratti.

Ciò la dice tutta sull’emergenza sanitaria che potrebbe venirsi a creare. Lo stesso deposito comunale dei container, dicono i cittadini, viene lasciato aperto e proprio lì vengono scaricate spesso carcasse di animali che poi i cani randagi portano in giro per il paese. La nostra salute viene prima di tutto, dicono, e come non essere d’accordo.

Lo stesso fiume Maramele, dove vengono scaricati i reflui del depuratore, è irrimediabilmente inquinato, a causa anche della maleducazione generale di molti cittadini e pastori.

Chiedono pertanto al Sindaco di prendere seri provvedimenti e c’è già chi pensa di creare un movimento e rifiutarsi persino di pagare l’IMU.

In ogni caso ci si aspetta un intervento deciso dell’Amministrazione, prima che si arrivi a conseguenze peggiori.

(Visited 40 times, 2 visits today)
Elemento aggiunto al carrello.
0 items - $0.00