Quando venne annunciata l’applicazione dell’IMU per risanare i debiti dello Stato, nessuno si sarebbe mai immaginato il tremendo epilogo di questa vicenda, sinceramente nemmeno io.L’hanno presa tutti alla leggera questa tassa, finché il giorno del calcolo e del pagamento non arrivò a sconvolgere le esistenze di tutti…e dico tutti, anche quelli che l’IMU non la devono pagare, tutti stressati e preoccupati.

Per lavoro ovviamente insieme agli altri servizi, mi occupo anche della compilazione di questa tassa distruggi cervelli, ci vorrà una forte terapia di gruppo per uscirne.

Troppo veloci i tempi di applicazione, poche regole certe e interpretate via via che i giorni passano, ed ecco che la scadenza è arrivata!

Come ho detto l’Imu non risparmia nessuno, dalla “tzia” preoccupata perchè non deve pagare (assurdo ma è così), perchè siamo ormai bombardati da minacce di controlli sui pagamenti e con Equitalia che ci alita sul collo, che abbiamo persino paura di non pagare anche se non è dovuto.

Sono ritornate in ufficio persone poco convinte che non dovessero pagare, non hanno dormito la notte pensadoci, “ma sei sicura che non dobbiamo ?”. Stress allo stato puro, anche per te che devi pure fare da psicologa improvvisata.

Ma il bello del bello che più bello non ce n’è è la situazione delle successioni e divisioni in parti delle case e qui c’è davvero da diventare matti!

Finchè i coniugi hanno il 50 e 50 tutto va bene….e soprattutto lo sanno e non ci sono problemi, insomma, problemi ce ne sarebbero, non capisco questa esigenza di compilare più F24! A parte lo spreco di carta per i modelli in triplice copia, se i coniugi risiedono entrambi in quella casa, non è un mistero e non devi nemmeno assumere gli investigatori privati per scoprirlo, se ci arrivi tu ci arriva anche chi fa i controlli….e allora perchè cavolo devi compilare cinquantamila F24??? W la semplificazione amministrativa!

Ma non avete idea di quello che succede quando devi dividere l’IMU per 1/24 o ancora meglio 90/240 ma di divisioni ve ne potrei citare all’infinito!

Ma dove è finita la semplice matematica della divisione in centesimi?????????

MI spetta il 25% ok, è semplicissimo….ma come cavolo pretendono che uno preservi la propria sanità mentale con tutte queste cifrettine senza senso, anche qui una bella semplificazione non sarebbe male!

Continuando nei casi di patologia IMU, ci sono anche quelli che abitano da sempre nella loro casette e proprio in questi giorni scoprono di non essere proprietari!!!!!

Sopresa!! Lei non è titolare di abitazione principale perchè non ha mai fatto la succesione e l’immobile risulta intestato ancora alla trisavola!!!! °°

E anche qui la beffa che siccome non è abitazione principale ti becchi una bella IMU allo 7.6 per mille!!

A meno che non vai alle poste e resusciti la defunta trisavola e le fai pagare l’IMU come abitazione principale!!!

Come vedete l’IMU non ha il solo potere di fart impazzire ma resuscita pure i morti!!

Fra tutti i casini delle successioni e divisioni varie ci sono poi i casi di chi deve rintracciare gli eredi parenti che sono all’estero, perchè ovvio se non pagano prima o poi ti cercano! Peccato che questi parenti siano irrintracciabili e quindi ti tocchi pagare anche la loro quota!!

Poi ci sono anche quegli anziani, che ancora in vita pensano al futuro e siccome non vogliono lasciare le cose a metà fanno la successione intestano gli immobili ai figli! Oh…un pensiero di meno….e invece NO!!

Sopresa!!! L’IMU la paghi come seconda casa!!! Un salasso; e pensare che volevano sistemare le cose!!!!

In tutta questa vicenda ci sono poi anche le istituzioni che fanno la loro porca figura!!

Pensi: “meno male ci sono i programmi automatici che ti calcolano l’imposta”, inserisci i dati compili l’F24 e via, consegni il modulo al cliente ed è tutto a posto! EH NOO!!

I primi giorni in cui si è iniziato a pagare l’IMU sono stati un altro vero caos, soprattutto in concomitanza con l’uscita del nuovo modello semplificato F24…..

I calcolatori IMU i primi giorni dall’uscita del modello, compilavano solamente quello, senza possibilità di scelta; morale della favola, banche e poste non erano pronte! Tra risatine e sguardi increduli dei dipendenti delle poste che alla vista di quel modellino bellino bellino e soprattuto SEMPLICE, sgranano gil occhi e esclamano: “COS’E’ QUESTO”???? ” NO NO SIGNORA QUESTO NON E’ UN MODELLO ACCETTATO”!!!!

Alla povera signora non resta che tornare in ufficio incazzata come una belva….

Va bé due minuti di seduta “spiritica”, e tutto ritorna alla normalità…..forse, perchè la signora va in banca…e nemmeno lì le accettano il modello e si becca pure della “maleducata” lei e anche “la gente di mamoiada”!!!!

Non so perchè ma nell’ultima settimana non l’ho più visto l’impiegato bancario….vi farò sapere che fine ha fatto, magari è stato trasferito alla legione straniera, viste tutte le proteste!!!

Non so se ho finito di elencarvi tutti i casi….mmmmm vediamo un pò…

Forse che si, e forse che no.

AHHHHH NOOOO, ecco cosa mi mancava….il CATASTO….o la “CATAST(R)O (FE)”.

Cosa fa il Catasto l’altro giorno, nel bel mezzo delle richieste di rendite e di variazioni????? CHIUDE!!!

Ebbé figuriamoci se in mezzo a tutti sti casini potevano evitare di chiudere per dare una mano ai cittadini!!!

Poi improvvisamente…ti scopri psicologa, amica del cuore e confidente di centinaia di cittadini, oguno con i suoi problemi, le magagne, i casini delle intestazioni, problemi con i parenti, ma tu guarda se devo pagare l’affitto di casa mia…….ecc.. ecc… ecc…

E tu ti ritrovi ad ascoltare tutto questo e anche di più, a cercare di capire, o far finta di capire, a spiegare quello che forse non capisci nemmeno tu e figuriamoci se lo capiscono loro….

Bè finito tutto questo che succede????

CI RIVEDIAMO A DICEMBRE….e allora sarà tutta un’altra storia…

Mi viene in mente il titolo di un libro:

IO SPERIAMO CHE ME LA CAVO!!!

(Visited 2 times, 1 visits today)
Elemento aggiunto al carrello.
0 items - $0.00