ello

Agosto, tempo di vacanze, sole e mare, pace e tranquillità.

Mi sembra però che questa nuvoletta di cose pacifiche e tranquille non abbia attecchito molto in paese in questo periodo.

Polemiche?? Mah stavolta mi autoescludo, nel senso, che sono partita a fare un giro in Sardegna per riposarmi, ma soprattutto per riposare il mio cervellino e al mio ritorno mi trovo la bacheca invasa di polemiche di ogni tipo.

Ma è possibile che in questo villaggio della Barbagia non si abbia un attimo di respiro??

Evidentemente ci dev’essere qualcosa nei nostri geni che ci porta inevitabilmente allo scontro.

Certo è che ultimamente ci stanno dando una grossa mano sia facebook che l’italiano porcheddino!!!!

Non è più come una volta, ora alle classiche chiacchere da tzilleri si aggiungono anche quelle dei social network….un patatrac, perché se è vero che “verba volant”….. è altrettanto giustissimo “scripta restam”….

Se fai…”sei un gran bastardo perchè chissà quanti soldi ti stai intascando”!!

Se non fai…” arrazza ‘e ischiffu ‘usta vidda non si a’ede prus nudda”!!

Se critichi…”pezzu ‘e merda pruite non lu a’es tue”!!!

Insomma…

Vige sempre la regola che “c’e sempre qualcosa dietro”….

A questo punto non so proprio dove collocarmi, ma mi sembra che ultimamente mi si stia rubando e pure male il mestiere di opinionista web….

Purtroppo non c’è da stare contenti perché leggendo e rileggendo….”ho visto cose che voi umani…”, mi sembra insomma che quaggiù tra i ponti de Sa Pruna e de Su ‘Arasuni stiamo un pochino esagerando.

Forse ci vorrebbe davvero una riflessione seria e attenta prima di scrivere e spesso anche prima di pensare!! Forse in paese servirebbe una tavola rotonda (senza Artù e i Cavalieri), un po di cannonau e riflettere un po sul futuro di questa comunità e non quella virtuale dentro la quale ci stiamo nascondendo, parlo di quella reale, di quella che vedo ogni volta che metto il naso fuori e non mi piace nemmeno un po.

Cerchiamo di non confondere la vita reale con quella che si nasconde dietro il pc, fatta di bugie, ipocrisie e perbenismo nauseante.

Non cerchiamo di nascondere ciò che non va, cerchiamo piuttosto di migliorarlo e andare avanti, e soprattutto mi auguro un giorno che si possa davvero fare una critica costruttiva senza dover incorrere in commenti sanzionatori e punitivi.

Ognuno nel rispetto degli altri dev’essere libero di esprimere le proprie opinioni, l’importante è farlo nei dovuti modi…..

Ricordiamoci soprattutto che a volte chiedere scusa e riflettere anche pubblicamente sulle proprie scelte e opinioni non è un disonore, è un atto di intelligenza e di superiorità.

Per tutto il resto…..continuate a seguirmi e godervi il racconto per immagini della nostra terra, se ci fermassimo a osservarla un pochino di più e ad apprezzarla veramente forse forse “non passada unu pa’u de macchìne!!!

MI PIACE QUESTO ELEMENTO…..


(Visited 22 times, 1 visits today)
Elemento aggiunto al carrello.
0 items - $0.00